martedì 31 ottobre 2017

Il Torre Del Greco, nel finale, cede alla maggiore esperienza dei ragazzi della Lollo Caffè Napoli

L'attesa gara contro i favoriti assoluti del girone "P" del campionato nazionale Under 19, ha confermato che la squadra cara al presidente Geppino Balazano merita tutta l'attenzione degli addetti ai lavori ed è da considerare sicura protagonista della stagione appena iniziata.
"Prima del fischio d'inizio si è tenuto un minuto di silenzio in ricordo di Danilo Sparaneo un giovane ventenne di Torre Del Greco, cantante neo melodico, amico e supporter del nostro club scomparso lo scorso venerdì in seguito ad un incidente stradale. Alla famiglia di Danilo va il profondo cordoglio personale del presidente Geppino Balzano, di tutti i componenti del direttivo e di tutti i  tesserati del Torre Del Greco Futsal, tecnici e calciatori. Siamo certi che Danilo continua a vivere nel ricordo di chi gli ha sempre voluto bene!!"

I torresi, dicevamo, hanno dato il meglio di se nella prima frazione di gioco e soprattutto nei primi 12' quando hanno imposto ai giovani napoletani una inattesa quanto netta supremazia   culminata con il vantaggio siglato da Mennella U. all'12'. :
Al 2' Mennella conquista palla davanti all'area torrese e lancia in contropiede Formisano accompagnato a destra da Bracciale. Formisano tarda un attimo l'apertura al compagno e l'occasionissima sfuma con i ringraziamenti del Napoli.
Al 5' Scarpati rimette in gioco con un lungo lancio al pivot Bracciale che colpisce la palla con la nuca sfiorando l'incrocio dei pali con Mennella sorpreso e spiazzato.
Al 7' Ripartenza micidiale di Formisano che apre su Mennella, l'universale torrese calcia forte ma oltre la trasversale della porta napoletana. In questa fase i ragazzi di mister Mauricio sorpresi dalla partenza dei torresi non riescono a trovare la quadra di un gioco accettabile e le loro conclusioni non hanno granchè di pericoloso.
Al 9' Un gran tiro di Mennella U. mette in luce l'assoluta bravura del suo omonimo, portiere di sicuro avvenire mentre al 10' ancora Mennella U. si fa fermare dal difensore un attimo prima che potesse battere a rete da buona posizione. Come già detto la supremazia dei padroni di casa è netta e merita il vantaggio che puntuale arriva al 12' quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione Mennella U. si fa trovare puntuale sul secondo palo dove è un gioco da ragazzi mettere in gol il vantaggio torrese.
La Lollo Caffè Napoli reagisce e la partita, sempre molto corretta, diventa più maschia e i locali Iacomino e Mennella U. finiscono ammoniti sul taccuino dell'arbitro.
Il Torre Del Greco, intenzionato a difendere il vantaggio, arretra la sua azione difensiva mentre quella d'attacco dei napoletani diventa tambureggiante e al 16' il pareggio è cosa fatta grazie ad Orvieto che con un violento tiro sorprende Scarpati sul primo palo. Il Torre reagisce ma è il Napoli a rendersi pericoloso con un tiraccio dalla distanza di Navarra sul quale Scarpati mostra tutta la sua bravura. A Navarra risponde Pomposo che vede uscire fuori di poco un shoot violentissimo. Ma Navarra non ci sta e , a fil di sirena (19'50''), approfittando di un calo di attenzione dei locali, scaglia un tiro insidioso sempre sul primo palo della porta torrese. Scarpati non riesce ad intercettare la palla che lo beffa passandogli tra le gambe.
E' il vantaggio dei napoletani (1-2) che pur non meritando, hanno dato dimostrazione di tutta la loro esperienza. Ad inizio ripresa il Torre Greco parte sparato e al 3' sfiora il pareggio : Stingone, senza preavviso, scaglia un tiro violentissimo che impatta l'interno del palo alla destra di Mennella (N) e il pallone, in modo innaturale, ritorna in campo. La gara riprende ma la delusione per il mancato pareggio e una inevitabile stanchezza dovuta all'evidente differenza in tema di cambi dove il Napoli , al contrario dei torresi, può avvalersi di coppie di calciatori di pari  valore in ogni ruolo, il Torre Greco rallenta e i ragazzi di Mauricio ne approfittano per realizzare il doppio vantaggio (1-3) con un gol di Pagano. A questo punto mister Saturnino per dare una scossa ai suoi, decide di giocarsi la carta del portiere di movimento con Formisano ad indossare la maglia con il buco. Ma pur mostrando una buona padronanza nello sviluppo della manovra d'attacco in cinque, la mossa non sortisce gli effetti desiderati  e della cosa ne beneficia il Napoli con Avolio che intercettata la palla sul limitare della propria area, lascia partire un lob che termina la sua corsa nella porta incustodita del Torre Greco.  
Con l'1 - 4 di Avolio la gara è praticamente chiusa. Mancano ancora due minuti e i locali ripropongono il portiere di movimento che, questa volta, favorisce il gol del definitivo
2 - 4 di Monile. " Sono felice - chiarisce Mister Saturnino - per la prestazione, il risultato non mi soddisfa del tutto. Con un po di fortuna avremmo potuto realizzare qualche gol in più.  Sono particolarmente contento dei primi 20' di gioco - continua il mister  -  quando abbiamo messo in soggezione la squadra che tutti danno per sicura vincitrice del girone e, altrettanto sicura protagonista della successiva fase nazionale. Il Futuro? Non credo che ci sono altre squadre forti come il Napoli - conclude mister Saturnino -  ma se vogliamo essere competitivi c'è bisogno di lavorare di più e meglio per evitare quei cali di tensione  che si instaurano in automatico quando viene a mancare, causa la stanchezza, la necessaria lucidità."

Torre Del Greco Futsal  -  Lollo Caffè Napoli    2 - 4   (p.t. 1 - 2)
Torre Del Greco Futsal : Scarpati, Viscardi, Monile, Mennella U., Pomposo,  Formisano, Bracciale, Stingone, Iacomino, Barone, Marino, Mennella. All. Saturnino.
Lollo Caffè Napoli : Mennella, Iovinella, Avolio, Varriale, Orvieto, Giannattasio, Pagano, Orlanducci, Galluccio, La Marca, Caravini, Navarra. All. Mauricio
Arbitro : Faella di Castellammare di Stabia ; Crono : Borrelli di Nola
Marcatori ; p.t. al 11' Mennella U. (TG), 15' Orvieto (N), 19' Navarra ; s.t. 9' Pagana (N), 16' Avolio (N), 19' Monile (TG).
Ammoniti : Mennella U., Pomposo, Stingone per il TG e Orvieto, Avolio per il Napoli

Nessun commento:

Posta un commento